Newsletter

Iscriviti per tenerti aggiornato sulle ultime novità e offerte di Cimone Sci!

MONTECRETO

Il comune di Montecreto sorge a 900 metri su un’altura che domina la valle del torrente Scoltenna. Il suo territorio comunale si estende lungo il versante destro della vallata e si spinge fino alle cime dei Monti Rondinara, Cavrile, Cervarola. Il paese è immerso in boschi di castagni, faggi e abeti, che nelle zone più alte lasciano il posto a piante di mirtilli e lamponi. Tra le attrattive la Rocca di Montecreto, una fortificazione medievale i cui tratti salienti sono ancor oggi visibili sulla sommità del monte al termine di Via Castello.

LA ROCCA DI MONTECRETO

Della Rocca di Montecreto oggi è visibile il mastio (trasformato in campanile), più ordini di mura che racchiudono il nucleo più antico e l’aspetto tipicamente ambientale: dalla Rocca sono visibili i castelli e le torri circostanti che sfruttavano un antichissimo sistema di avvistamento incrociato dei nemici. Sul podium della rocca è collocata anche la Chiesa Parrocchiale di S. Giovanni Battista, pesantemente rinnovata nel Seicento occultando una costruzione più antica; al suo interno sono visibili molte opere d’arte come i Leoni stilofori che reggevano i piedritti del portale della rocca, la fonte battesimale di scuola toscana, l’affresco del distrutto Oratorio di S.Rocco, Il pulpito in arenaria di scuola toscana, il crocifisso medievale ed alcune interessanti pale d’altare su cui spicca un quadro di Ascanio Magnanini, pittore Fananese del Cinquecento.

CURIOSITÀ

Montecreto è una città adattissima agli sportivi. Si trovano infatti numerosi impianti sportivi da calcio e calcetto, campi da tennis e da bocce, numerosi percorsi per MTB e trial, sentieri per il trekking, un maneggio e, ad Acquaria, un centro omologato per il lancio del ruzzolone. A Montecreto si trova anche una pista di pattinaggio utilizzata d’estate come campo da basket e arena teatrale mentre per l’inverno appunto per pattinare. Per gli amanti delle passeggiate, il Lago della Ninfa si trova a soli 30 minuti di cammino.
Montecreto è Comune ricco anche di feste tradizionali tra cui la Festa della Castagna (che si svolge all’interno del Parco dei Castagni, castagneto con alberi centenari), la Festa della Birra Festa della Madonna del Trogolino con il Palio degli Asini che ogni anno richiamano fedeli, turisti ed appassionati.

Il comune di Montecreto sorge a 900 metri su un’altura che domina la valle del torrente Scoltenna. Il suo territorio comunale si estende lungo il versante destro della vallata e si spinge fino alle cime dei Monti Rondinara, Cavrile, Cervarola. Il paese è immerso in boschi di castagni, faggi e abeti, che nelle zone più alte lasciano il posto a piante di mirtilli e lamponi. Tra le attrattive la Rocca di Montecreto, una fortificazione medievale i cui tratti salienti sono ancor oggi visibili sulla sommità del monte al termine di Via Castello.

LA ROCCA DI MONTECRETO

Della Rocca di Montecreto oggi è visibile il mastio (trasformato in campanile), più ordini di mura che racchiudono il nucleo più antico e l’aspetto tipicamente ambientale: dalla Rocca sono visibili i castelli e le torri circostanti che sfruttavano un antichissimo sistema di avvistamento incrociato dei nemici. Sul podium della rocca è collocata anche la Chiesa Parrocchiale di S. Giovanni Battista, pesantemente rinnovata nel Seicento occultando una costruzione più antica; al suo interno sono visibili molte opere d’arte come i Leoni stilofori che reggevano i piedritti del portale della rocca, la fonte battesimale di scuola toscana, l’affresco del distrutto Oratorio di S.Rocco, Il pulpito in arenaria di scuola toscana, il crocifisso medievale ed alcune interessanti pale d’altare su cui spicca un quadro di Ascanio Magnanini, pittore Fananese del Cinquecento.

CURIOSITÀ

Montecreto è una città adattissima agli sportivi. Si trovano infatti numerosi impianti sportivi da calcio e calcetto, campi da tennis e da bocce, numerosi percorsi per MTB e trial, sentieri per il trekking, un maneggio e, ad Acquaria, un centro omologato per il lancio del ruzzolone. A Montecreto si trova anche una pista di pattinaggio utilizzata d’estate come campo da basket e arena teatrale mentre per l’inverno appunto per pattinare. Per gli amanti delle passeggiate, il Lago della Ninfa si trova a soli 30 minuti di cammino.
Montecreto è Comune ricco anche di feste tradizionali tra cui la Festa della Castagna (che si svolge all’interno del Parco dei Castagni, castagneto con alberi centenari), la Festa della Birra Festa della Madonna del Trogolino con il Palio degli Asini che ogni anno richiamano fedeli, turisti ed appassionati.

Il comune di Montecreto sorge a 900 metri su un’altura che domina la valle del torrente Scoltenna. Il suo territorio comunale si estende lungo il versante destro della vallata e si spinge fino alle cime dei Monti Rondinara, Cavrile, Cervarola. Il paese è immerso in boschi di castagni, faggi e abeti, che nelle zone più alte lasciano il posto a piante di mirtilli e lamponi. Tra le attrattive la Rocca di Montecreto, una fortificazione medievale i cui tratti salienti sono ancor oggi visibili sulla sommità del monte al termine di Via Castello.

LA ROCCA DI MONTECRETO

Della Rocca di Montecreto oggi è visibile il mastio (trasformato in campanile), più ordini di mura che racchiudono il nucleo più antico e l’aspetto tipicamente ambientale: dalla Rocca sono visibili i castelli e le torri circostanti che sfruttavano un antichissimo sistema di avvistamento incrociato dei nemici. Sul podium della rocca è collocata anche la Chiesa Parrocchiale di S. Giovanni Battista, pesantemente rinnovata nel Seicento occultando una costruzione più antica; al suo interno sono visibili molte opere d’arte come i Leoni stilofori che reggevano i piedritti del portale della rocca, la fonte battesimale di scuola toscana, l’affresco del distrutto Oratorio di S.Rocco, Il pulpito in arenaria di scuola toscana, il crocifisso medievale ed alcune interessanti pale d’altare su cui spicca un quadro di Ascanio Magnanini, pittore Fananese del Cinquecento.

CURIOSITÀ

Montecreto è una città adattissima agli sportivi. Si trovano infatti numerosi impianti sportivi da calcio e calcetto, campi da tennis e da bocce, numerosi percorsi per MTB e trial, sentieri per il trekking, un maneggio e, ad Acquaria, un centro omologato per il lancio del ruzzolone. A Montecreto si trova anche una pista di pattinaggio utilizzata d’estate come campo da basket e arena teatrale mentre per l’inverno appunto per pattinare. Per gli amanti delle passeggiate, il Lago della Ninfa si trova a soli 30 minuti di cammino.
Montecreto è Comune ricco anche di feste tradizionali tra cui la Festa della Castagna (che si svolge all’interno del Parco dei Castagni, castagneto con alberi centenari), la Festa della Birra Festa della Madonna del Trogolino con il Palio degli Asini che ogni anno richiamano fedeli, turisti ed appassionati.

Cosa cerchi?

PROMOZIONI 2016/2017
Scopri le offerte del Cimone 2016/2017

PARTNER

© CONSORZIO STAZIONE INVERNALE DEL CIMONE - p.iva 00653720367
Website Design by Esc Agency

Cerca nel sito