Newsletter

Iscriviti per tenerti aggiornato sulle ultime novità e offerte di Cimone Sci!

SESTOLA

Sestola, Bandiera Arancione del Touring Club Italiano, è denominata “La Perla Verde dell’Appennino” ed è una delle più rinomate località turistiche montane del centro Italia. Sorge all’interno del Parco del Frignano, il quale comprende tutto il crinale modenese, dal Parco Regionale dell’Alto Appennino Reggiano a quello bolognese del Corno alle Scale, con ambienti molto diversificati e di grande valore naturalistico che salgono da circa 500 m a oltre 2000 m di quota. Il centro storico è situato sulla sella di un contrafforte, arroccato alle falde di una rupe sormontata dall’antica Rocca, a quota 1020 metri.

 

CASTELLO DI SESTOLA

La presenza della Rocca viene segnalata fin dal 735 D.C., ma si presume risalga ad età più antiche. Fu sede durante la signoria degli Estensi del Governatorato della Provincia del Frignano. La struttura difensiva si contraddistingue da possenti mura cinquecentesche che circondano il complesso al quale si accede da tre portali d’ingresso. L’area è suddivisa in due parti, il “Borgo” e la “Rocca”. Del Borgo fanno parte gli edifici militari e di servizio (da segnalare i quartieri dei soldati, le prigioni, la Palazzina del Comandante e l’oratorio); della Rocca invece facevano parte le strutture governative e amministrative. Degni di nota in quest’ultima è la Torre dell’Orologio (del 1572). L’interno della Rocca è sede del Museo della Civiltà Montanara e del Museo degli Strumenti Musicali Meccanici.

CURIOSITÀ

Tra le personalità originarie di Sestola, spicca Ida Galli. Nata a Sestola il 9 marzo del 1939, si trasferisce a Roma con l’intenzione di avvicinarsi alla carriera di attrice. Ha recitato come caratterista in molti film d’autore fra cui La dolce vita nel ruolo della debuttante dell’anno, Il Gattopardo ma soprattutto in film di genere: spaghetti western, horror all’italiana, poliziottesco e commedia erotica all’italiana. Fra questi Nel blu dipinto di blu film musicale ispirato all’omonimo brano di Domenico Modugno, Il medico della mutua con Alberto Sordi, Napoli Spara!, La battaglia d’Inghilterra e Concerto per pistola solista.

Sestola, Bandiera Arancione del Touring Club Italiano, è denominata “La Perla Verde dell’Appennino” ed è una delle più rinomate località turistiche montane del centro Italia. Sorge all’interno del Parco del Frignano, il quale comprende tutto il crinale modenese, dal Parco Regionale dell’Alto Appennino Reggiano a quello bolognese del Corno alle Scale, con ambienti molto diversificati e di grande valore naturalistico che salgono da circa 500 m a oltre 2000 m di quota. Il centro storico è situato sulla sella di un contrafforte, arroccato alle falde di una rupe sormontata dall’antica Rocca, a quota 1020 metri.

 

CASTELLO DI SESTOLA

La presenza della Rocca viene segnalata fin dal 735 D.C., ma si presume risalga ad età più antiche. Fu sede durante la signoria degli Estensi del Governatorato della Provincia del Frignano. La struttura difensiva si contraddistingue da possenti mura cinquecentesche che circondano il complesso al quale si accede da tre portali d’ingresso. L’area è suddivisa in due parti, il “Borgo” e la “Rocca”. Del Borgo fanno parte gli edifici militari e di servizio (da segnalare i quartieri dei soldati, le prigioni, la Palazzina del Comandante e l’oratorio); della Rocca invece facevano parte le strutture governative e amministrative. Degni di nota in quest’ultima è la Torre dell’Orologio (del 1572). L’interno della Rocca è sede del Museo della Civiltà Montanara e del Museo degli Strumenti Musicali Meccanici.

CURIOSITÀ

Tra le personalità originarie di Sestola, spicca Ida Galli. Nata a Sestola il 9 marzo del 1939, si trasferisce a Roma con l’intenzione di avvicinarsi alla carriera di attrice. Ha recitato come caratterista in molti film d’autore fra cui La dolce vita nel ruolo della debuttante dell’anno, Il Gattopardo ma soprattutto in film di genere: spaghetti western, horror all’italiana, poliziottesco e commedia erotica all’italiana. Fra questi Nel blu dipinto di blu film musicale ispirato all’omonimo brano di Domenico Modugno, Il medico della mutua con Alberto Sordi, Napoli Spara!, La battaglia d’Inghilterra e Concerto per pistola solista.

Sestola, Bandiera Arancione del Touring Club Italiano, è denominata “La Perla Verde dell’Appennino” ed è una delle più rinomate località turistiche montane del centro Italia. Sorge all’interno del Parco del Frignano, il quale comprende tutto il crinale modenese, dal Parco Regionale dell’Alto Appennino Reggiano a quello bolognese del Corno alle Scale, con ambienti molto diversificati e di grande valore naturalistico che salgono da circa 500 m a oltre 2000 m di quota. Il centro storico è situato sulla sella di un contrafforte, arroccato alle falde di una rupe sormontata dall’antica Rocca, a quota 1020 metri.

CASTELLO DI SESTOLA

La presenza della Rocca viene segnalata fin dal 735 D.C., ma si presume risalga ad età più antiche. Fu sede durante la signoria degli Estensi del Governatorato della Provincia del Frignano. La struttura difensiva si contraddistingue da possenti mura cinquecentesche che circondano il complesso al quale si accede da tre portali d’ingresso. L’area è suddivisa in due parti, il “Borgo” e la “Rocca”. Del Borgo fanno parte gli edifici militari e di servizio (da segnalare i quartieri dei soldati, le prigioni, la Palazzina del Comandante e l’oratorio); della Rocca invece facevano parte le strutture governative e amministrative. Degni di nota in quest’ultima è la Torre dell’Orologio (del 1572).
L’interno della Rocca è sede del Museo della Civiltà Montanara e del Museo degli Strumenti Musicali Meccanici.

CURIOSITÀ
Tra le personalità originarie di Sestola, spicca Ida Galli. Nata a Sestola il 9 marzo del 1939, si trasferisce a Roma con l’intenzione di avvicinarsi alla carriera di attrice. Ha recitato come caratterista in molti film d’autore fra cui La dolce vita nel ruolo della debuttante dell’anno, Il Gattopardo ma soprattutto in film di genere: spaghetti western, horror all’italiana, poliziottesco e commedia erotica all’italiana. Fra questi Nel blu dipinto di blu film musicale ispirato all’omonimo brano di Domenico Modugno, Il medico della mutua con Alberto Sordi, Napoli Spara!, La battaglia d’Inghilterra e Concerto per pistola solista.

Cosa cerchi?

PROMOZIONI 2016/2017
Scopri le offerte del Cimone 2016/2017

PARTNER

© CONSORZIO STAZIONE INVERNALE DEL CIMONE - p.iva 00653720367
Website Design by Esc Agency

Cerca nel sito